Navigazione veloce

97 – Viaggio – Barcellona -Asl Stage Di Grafica

Viaggio – Barcellona -Asl Stage Di Grafica

Tradate,   6 NOVEMBRE 2018                                   

ANNO SCOLASTICO 2018/’19

ALLE CLASSI 4°A/B G.COM

AI DOCENTI INTERESSATI

p.c. DSGA

LORO SEDI

CIRCOLARE DELLA DIRIGENZ N. 97

OGGETTO: : Viaggio – Barcellona -Asl Stage Di Grafica

PARTENZA/RITORNO:   dal 4 al 8 Marzo 2019

CLASSI:                                   IV^ A/B G.COM

ACCONTO:                   euro 200,00 – entro il 20 NOVEMBRE 2018

SALDO:                        euro 100,00 circa – entro il 1 FEBBRAIO 2019 (da definire sulla base dei partecipanti e ai costi del volo)

L’acconto/iscrizione al viaggio dovrà essere versato con bonifico bancario intestato all’istituto don Milani di Tradate presso il Credito Valtellinese IBAN IT16O0521650580000000030000

(indicare nella causale nome,cognome, classe, BARCELLONA ASL) .

I rappresentanti di classe raccoglieranno le ricevute del versamento effettuato e  l’elenco preciso dei partecipanti con i nomi esatti così come riportati sui documenti di identità, che devono essere validi per l’espatrio.

La quota comprende: viaggio in aereo A/R, mezza pensione-5 giorni/4 notti (Hotel in posizione centrale ***), assicurazione, trasferimento aeroporto/hotel/aeroporto, bagaglio a mano + corso di design grafico valido per ASL (il prof. Capicci fornirà dettagli specifici del corso)

Nota Bene: Si precisa che il costo complessivo di 300,00 euro è puramente indicativo e può subire variazioni (+/-) a seconda dei partecipanti.

La partecipazione al viaggio inoltre è vincolata all’adesione dei 2/3 della classe interessata.

 

Il Dirigente Scolastico

Dott. Vincenzo Mita

Firma apposta ai sensi dell’art.3 c.2 D.Lgs. n.39/93

PER I DOCENTI:

– trascrivere sul registro elettronico “letto in classe circolare n. 97” nella sezione agenda

– registrare sul libretto personale degli alunni, nella sezione comunicazioni “circolare n. 97” e firmare

PER I GENITORI

– firmare la presa visione della comunicazione

 

Il  prof. Capicci è tenuto alla verifica della procedura